Montascale e soluzioni su misura: personalizzare e ascoltare i bisogni del cliente

Parliamo spesso di personalizzazione del montascale e di concetti come installazione su misura o scelta dei prodotti in base alle necessità dei clienti. Questo per noi è molto importante ed è proprio su questo caposaldo che si basano molte delle nostre scelte aziendali, come ad esempio il fatto di non avere solo pochi prodotti sempre uguali bensì un vasto catalogo multimarca: è certamente più impegnativo, ma offre grandi soddisfazioni e soprattutto consente al cliente di potere avere una possibilità di scelta decisamente superiore, e quindi ne andiamo molto fieri.

Oggi vogliamo dunque spendere due parole proprio su questo aspetto, e come nostra abitudine vogliamo partire da un esempio pratico di installazione recente, poiché siamo fermamente convinti che le parole abbiano valore e acquisiscano un senso solo se poi trovano un fermo riscontro nella realtà di ciò che in concreto si va poi a fare per il cliente.

Nelle immagini sottostanti è possibile riconoscere un modello di montascale e un tipo di installazione che già altre volte abbiamo illustrato su questo blog, un montascale per anziani curvilineo a guida monotubo. I più attenti potranno tuttavia notare che diversi particolari sono stati personalizzati per adattarsi in modo perfetto a questo specifico ambiente. Siamo qui di fronte a una scala molto ben curata, dove i particolari classici ed eleganti come la moquette e la balaustra in legno contribuiscono a creare un'ambiente caldo ed accogliente: non si poteva prendere un montascale qualsiasi e inserirlo a casaccio nell'ambiente senza rovinarne in qualche modo l'atmosfera: ecco perché i nostri esperti con il cliente hanno scelto una soluzione che prevedeva una seduta di un bel color bordeaux e la guida scura, oltre ad altre caratteristiche idonee al caso specifico che il montascale in questione già aveva di per sé, come la struttura monotubo della guida, che rimanendo più bassa rispetto al bitubo non andava a interferire con l'armonia estetica.

Si tratta di semplici finezze, di dettagli, ma sono proprio questi dettagli, scelti con sapienza fra le molte combinazioni che il nostro catalogo mette a disposizione, a fare la differenza rendendo la soluzione per la mobilità perfettamente armonizzata con l'ambiente preesistente.

View the embedded image gallery online at:
https://www.cstmontascale.it/news-blog#sigProIda9308b5f0d

Referenze - esempi di installazioni: installato montascale per anziani a MANTOVA

Sovente pubblichiamo sul nostro blog alcuni esempi di installazioni di montascale, elevatori o altre soluzioni per la mobilità poiché ci piace che i clienti possano vedere alcune situazioni reali e non le solite fotografie da catalogo patinate, certamente belle, ma più distanti dai contesti concreti in cui normalmente vengono eseguite le installazioni.

Oggi proseguiamo questa nostra bella carrellata di esempi illustrandovi una recente installazione di montascale a poltrona eseguita nella provincia di Mantova.

Il montascale installato in questo caso è un classico montascale per anziani, più propriamente detto "montascale a poltrona". Nello specifico possiamo vedere nelle foto sottostanti che si tratta di un montascale per scale curve, quindi "montascale curvilineo". Riguardo al montascale curvilineo è importante sapere che la guida viene creata su misura dopo un preciso e attento sopralluogo e rilievo tecnico dove i professionisti addetti verificano la conformazione della scala e prendono le necessarie misure. Le misurazioni sono estremamente precise, e al giorno d'oggi la tecnologia è talmente avanzata che addirittura in molti casi è possibile dopo aver preso le misure anche mostrare al cliente una simulazione computerizzata di come apparirà il montascale sulla propria scala.

Noi di CST Montascale disponiamo di un catalogo molto ampio con diversi tipi e modelli di montascale, e questo è un vantaggio che ci consente di scegliere insieme al cliente la soluzione migliore in ogni ambiente e contesto sia guardando alla funzionalità sia all'estetica. In questo caso abbiamo optato per un modello molto richiesto e dotato di guida monotubo, una tipologia che ben si adattava al tipo di scala. Il colore chiaro si sposa molto bene con l'ambiente e con il colore naturale dei gradini, e la guida monotubo si armonizza in modo ottimale nel contesto. La seduta ampia e comoda, i braccioli ben strutturati e il pratico joystick rendono poi questo modello di montascale a poltrona per anziani particolarmente apprezzato poiché è in grado di combinare in modo perfetto la praticità al design, che al giorno d'oggi è uno degli obiettivi che sempre più produttori cercano di raggiungere, in modo che le soluzioni per la mobilità domestica possano essere integrate nell'ambiente ed entrare a farne parte in modo ottimale, come in questo esempio appena visto.

View the embedded image gallery online at:
https://www.cstmontascale.it/news-blog#sigProId4bfc6f7a3b

 

Piattaforme elevatrici per disabili: superare le barriere in carrozzina.

Sin dall'introduzione del decreto ministeriale del 1989, per garantire l'accessibilità ai pubblici edifici per persone con ridotta mobilità o disabilità varie, è emersa la problematica del come adattare costruzioni spesso risalenti a molto tempo fa alle necessità che oggi, fortunatamente, appaiono più urgenti.

Tutte quelle che sono le nuove costruzioni in ambito pubblico (scuole, uffici ecc.) avvengono oggi secondo criteri che facilitano l'accesso a tutti i cittadini, studiando con particolare attenzione delle soluzioni che possano, il più possibile, rispettare ogni esigenza. Per quanto concerne invece tutte le costruzioni che risalgono a molti anni fa, ovviamente, non è possibile ricorrere a posteriori ad accortezze progettuali ma, in compenso, sono emerse soluzioni ausiliari e di costo più o meno contenuto per facilitare qualsiasi necessità e favorire l'accessibilità, ed essere quindi a norma di legge. 

Una delle soluzioni sicuramente più diffuse e rinomate sono le piattaforme elevatrici: si tratta di dispositivi automatici che permettono il superamento di dislivelli di diversa natura per persone disabili o con ridotta mobilità. Ovviamente questi mezzi possono essere utilizzati sia in contesti pubblici che residenziali e hanno caratteristiche intriseche e di progettazione che si adattano al contesto d'uso. 
Basti pensare ad una persona sulla sedia a rotelle e alle difficoltà che possa incontrare in quello che sembra un gesto semplice e quotidiano come andare a fare la spesa, se si trova ad abitare in un complesso residenziale dotato di scale ma non di ausili elevatori

Piattaforme elevatrici e montascale a pedana: una soluzione che può risolvere necessità di tipo diverso.

Parlando di elevatori per disabili molto spesso i clienti ci chiedono quale sia la differenza sostanziale fra una piattaforma elevatrice ed un montascale a pedana. Volendo semplificare al massimo il discorso, possiamo certamente dire che la principale diversità fra questi due ausili per la mobilità consiste nel fatto che la piattaforma elevatrice per disabili ha un movimento in verticale (un po' come una sorta di mini-ascensore), mentre il montascale a pedana o montascale a piattaforma che dir si voglia è progettato per salire e scendere le scale in obliquo; simile concettualmente al classico montascale per anziani, il montascale per disabili ha tuttavia una pedana anziché una poltroncina, progettata per consentire alla persona di salire con la sedia a rotelle ed essere quindi trasportata al piano desiderato mentre la piattaforma grazie al gruppo di trazione si sposta in obliquo seguendo l'andamento della scala lungo una guida apposita.

Tutte queste soluzioni, al di là di quanto possa essere più o meno significativa la spesa iniziale per l'installazione a seconda di tipologie e modelli, rappresentano una vantaggiosa e comoda necessità, e come tale è sempre opportuno scegliere modelli che garantiscano si l'accessibilità ma nella massima sicurezza e nel rispetto delle norme europee, nonché di quelle italiane, in particolare per evitare sprechi o danni alle persone che ne usufruiscono. 
La facilità di accesso e il superamento delle barriere architettoniche in ogni tipo di contesto sono degli step fondamentali per garantire, de facto, uguaglianza di diritti e una vita più semplice ad ogni individuo.

Installato a Mantova MONTASCALE PER ANZIANI

A Mantova abbiamo recentemente effettuato l'installazione di un modello di montascale per anziani molto apprezzato dai nostri clienti. Stiamo parlando del modello Freelift, uno dei numerosi tipi di montascale presenti nel nostro vasto catalogo.

Il montascale a poltrona Freelift si distingue per la guida monotubo che, rispetto alla classica bitubo, rimane più bassa ed è appunto a tubo singolo anziché doppio. In verità non si può dire in senso assoluto che sia meglio una oppure l'altra, dipende da molti fattori, dalla conformazione della scala ecc., i nostri tecnici specializzati sono in grado di fare diverse valutazioni tecniche e a volte consigliano un montascale con guida di tipo bitubo mentre in altri casi suggeriscono l'installazione di un servoscala con guida monotubo come in questo esempio installazione eseguita a Mantova.

Questo montascale, di cui è possibile qui sotto vedere qualche fotografia d'esempio, offre subito l'impressione di solidità e comodità, con la poltroncina ben strutturata e gli ampi braccioli, ed è nel caso specifico un ottimo esempio di montascale su scala curva (montascale curvilineo).

View the embedded image gallery online at:
https://www.cstmontascale.it/news-blog#sigProId50ed9b6c8b

Montascale per anziani: montascale da esterno installato a VERONA

A Verona abbiamo recentemente effettuato con successo l'installazione di un nuovissimo modello di MONTASCALE A POLTRONA da poco entrato a far parte del nostro ampio catalogo e selezionato fra molti per le sue particolari caratteristiche che lo rendono sia molto efficiente da un punto di vista tecnico sia veramente bello dal punto di vista estetico.

Il montascale installato a Verona è un classico "montascale per anziani", ovvero un servoscala composto da un gruppo di trazione che mette in movimento lungo l'apposita guida una poltroncina montascale. La sedia montascale è progettata per accogliere la persona anziana che diversamente farebbe fatica a fare le scale autonomamente e per trasportarla in tutta facilità e sicurezza sù e giù. La sedia montascale è naturalmente dotata di pratici comandi e cintura di sicurezza ed è assolutamente facile da utilizzare.

Il montascale a poltrona che vediamo in queste fotografie esemplificative, tratte dal lavoro recentemente completato a Verona, è nello specifico un'installazione da esterno di un montascale cosiddetto "rettilineo", ovvero un montascale per scala dritta.

View the embedded image gallery online at:
https://www.cstmontascale.it/news-blog#sigProIdf4286bd285

Montascale per anziani: un valido aiuto per ritrovare l'autonomia in casa propria

APPROFONDIMENTO TEMATICO

Viviamo in un mondo che, con molta lentezza ma in maniera costante, sta cercando di abbattere le barriere architettoniche che impediscono agli individui con capacità motoria ridotta o limitata di muoversi agevolmente. Tra queste, le scale rappresentano senz’altro uno degli ostacoli maggiori per gli anziani. La perdita dei riflessi, i dolori alle articolazioni, l’insorgenza delle patologie, possono rendere quella che, un tempo, era una normalissima e banale attività come il salire o lo scendere le scale, un notevole rischio. La soluzione c’è: numerose aziende da anni si sono specializzate nella produzione di montascale sia da interni che da esterni, capaci di ridare l’indipendenza alle persone anziane. Si tratta di prodotti altamente efficienti, capaci di venire incontro non solo alle esigenze motorie della persona e al suo stato di salute, ma anche di coniugarsi alla perfezione con l’arredamento e l’architettura della casa.
Ma come fare per scegliere il montascale giusto, tra le molte tipologie esistenti? Il primo e, probabilmente, più noto modello, è l’impianto di servoscale definito a poltrona. Si tratta di un accessorio particolarmente funzionale e confortevole per chi lo utilizza. La seduta è comoda, il montascale ha una velocità molto bassa e, nel complesso, risulta essere assolutamente sicuro, anche grazie anche ai braccioli di cui è dotato. Le fasi di discesa e salita sono perfettamente controllate tramite un telecomando, mentre il sistema può essere attivato o spento grazie a una chiave. Un modello estremamente pratico e poco ingombrante, che avrà la caratteristica ulteriore di poter essere installato senza troppe difficoltà su qualsiasi tipo di scala, sia che si tratti di una normale rampa diritta, che una curva o, addirittura, a chiocciola. Tuttavia, soprattutto in considerazione del fatto che, spesso, le scale interne sono molto strette, sarà bene far visionare la rampa in questione in fase di preventivo.
Per gli anziani in sedia a rotelle, invece, occorrerà pensare soluzioni differenti, come un impianto dotato di pedana. Il principio, in questo caso, è quello di sfruttare una piattaforma capace di elevarsi con tutta la carrozzina. La sicurezza sarà garantita dalla possibilità di reggersi ad una guida apposita e alla presenza di spalliere, nonché altri dispositivi che saranno in grado di bloccare immediatamente il meccanismo per evitare attivazioni accidentali. Un terzo modello di servoscale, è quello con ruote. Facilissimo da montare e da smontare, è indicato per limitazioni motore temporanee.
Come si evince chiaramente, la scelta del montascale giusto non può tenere conto solamente delle esigenze dell’anziano, ma deve anche coniugarsi in maniera perfetta all’ambiente dove verrà installato. Per questa ragione, grande importanza ha la tipologia di rampa di scale su cui sarà montato il servoscala. La tecnologia degli ultimi anni, è riuscita a produrre modelli efficienti e funzionali perfettamente in grado di adeguarsi anche alle scale curve grazie alle molte personalizzazioni possibili. I montascale sono installati non solamente all’interno di villette e case private dotate di scale, ma anche presso i condomini, laddove uno degli inquilini manifesti tale necessità. Il montaggio è estremamente rapido e si risolve in poche ore, al termine delle quali viene effettuato un collaudo che certificherà il perfetto funzionamento dell’impianto. La sicurezza, in caso di improvviso blackout, è garantita dalla presenza di una batteria. Più in generale, la velocità bassissima e la presenza della guida, facilitano l’anziano. L'intero impianto occupa pochissimo spazio e non ingombra né risulta essere invasivo.
Se è impossibile trovare svantaggi causati dall'installazione di un montascale, i benefici apportati, invece, sono davvero moltissimi: primo tra tutti, la possibilità, per l’anziano, di recuperare la sua indipendenza motoria in totale sicurezza. Le attuali normative che prevedono l’abbattimento di quelle che sono considerate barriere architettoniche, inoltre, hanno predisposto la possibilità di usufruire di notevoli detrazioni in fase di dichiarazione dei redditi. Queste permettono di abbattere in maniera consistente il costo derivante dall’installazione di un montascale. L’importante, sarà essere muniti di regolare fattura ed aver versato la somma richiesta tramite un bonifico bancario. A livello locale, inoltre, Regioni e Comuni si sono attivati da tempo per stabilire dei fondi volti a favorire il superamento delle barriere architettoniche. Basterà informarsi presso gli organi competenti per poter ottenere di anno in anno informazioni specifiche in merito. Installare un montascale, è un modo per riappropriarsi della propria vita e indipendenza grazie ad una tecnologia sicura, efficiente e garantita. Il costo del montaggio e dell’acquisto viene assorbito in virtù delle importanti detrazioni di cui è possibile usufruire, ma questo aspetto appare secondario, se si pensa all’enorme libertà che un macchinario come il servoscala è in grado di donare, anche in termini di sicurezza. Le piccole, banali attività che sembravano ormai irrimediabilmente precluse, possono tornare ad essere svolte grazie ad un semplice e funzionale ritrovato tecnologico. L'attenzione profusa dalle aziende costruttrici nella costruzione di prodotti da interni, inoltre, strizza l'occhio ad un design ricercato e accattivante, capace di integrarsi perfettamente per colore e stile con l'arredamento e lo stile dell'appartamento dove andrà installato. Questa cura del dettaglio, che potrebbe sembrare irrilevante, rappresenta invece meglio di altri aspetti l'interesse e la dedizione che vengono profuse nella progettazione di un montascale.

Sollevatore per disabili a Verona

Installato sollevatore per disabili a Nogarole Rocca| ausili per disabili a Verona

Vogliamo mostrarvi un lavoro recentemente svolto in provincia di Verona e precisamente nel comune di Nogarole Rocca.

La nostra squadra di tecnici professionisti ha eseguito l'installazione di un ausilio molto richiesto per lo spostamento di persone con ridotte capacità motorie: il sollevatore per disabili.

Nel caso specifico si tratta di un sollevatore per disabili a soffitto. La struttura infatti è agganciata al soffitto attraverso un'impalcatura predisposta che permette al sollevatore di spostarsi lungo le guide in quattro direzioni: avanti e indietro, a destra e a sinistra.

Questa versatilità permette di utilizzare l'ausilio in quelle stanze della casa che spesso sono ostacolate dalla presenza di mobilia come il bagno e la camera da letto.

Nei grandi ambienti, soprattutto nelle case di riposo, vengono preferiti invece i sollevatori per disabili mobili che possono essere trasportati facilmente da una stanza all'altra.

Come si può notare dalle foto il sollevatore per disabili installato non va a rovinare l'estetica dell'ambiente e si inserisce in maniera armonica con la struttura preesistente. 

Ovviamente esistono molti tipi di sollevatori per disabili, ognuno adatto a diversi tipi di esigenze; vi consigliamo perciò di rivolgervi sempre ad un professionista serio per l'acquisto e l'installazione di questo tipo di ausilio in modo da poter contare su un parere esperto e sull'esperienza che solo un 'azienda seria può garantirvi.

View the embedded image gallery online at:
https://www.cstmontascale.it/news-blog#sigProIdecc60185d9

 

 

 

Piattaforma elevatrice a Rovigo

Installazione a Zelo in provincia di Rovigo

Nel nostro consueto spostarci da un paese all'altro per installare montascale e ausili per anziani e disabili ci troviamo oggi a Zelo, una piccola frazione del comune di Giacciano di Baruchella, in provincia di Rovigo.

Si tratta di un piccolo paesello molto caratteristico e immerso nella tranquillità.

Il lavoro che ci siamo trovati ad affrontare è stato come ogni volta una sfida e, come sempre, il risultato è stato positivo e motivo d'orgoglio per la nostra azienda.

In questo caso la barriera architettonica che fa da ostacolo è rappresentata da una scala a doppia rampa necessaria per raggiungere il primo piano di un'abitazione. La soluzione, vagliata dai nostri installatori professionisti insieme al cliente, è ricaduta su una piattaforma elevatrice di ultima generazione, moderna ma che al tempo stesso si adatta allo stile rustico della casa.

Si tratta di una piattaforma elevatrice da esterno, progettata apposta per resistere alle intemperie e alle variazioni climatiche.

La caratteristica peculiare di questa piattaforma elevatrice è che non necessita di fossa essendo fissata a parete. Questo non deve incutere alcun timore in quanto la piattaforma è fornita di un sistema di sicurezza anti schiacciamento.

Piattaforme elevatrici di questo tipo costituiscono la soluzione ideale in alcuni contesti architettonici o laddove non sia possibile installare un classico montascale a pedana o un montascale a poltrona.

Vi lasciamo alla visione della nostra gallery con una chiara presentazione del prima e del dopo e una panoramica completa dell'intera installazione ricordando che lavori di questo tipo sono fatti completamente su misura e quindi personalizzabili in svariati dettagli.

View the embedded image gallery online at:
https://www.cstmontascale.it/news-blog#sigProIdeaddde0489

 

 

Montascale per anziani a Padova

Installato montascale curvilineo a Fontaniva|nuova installazione in Veneto

Vogliamo oggi presentarvi il lavoro svolto dai nostri installatori a Fontaniva in provincia di Padova.

Come mostrato nelle foto sottostanti si tratta di un'installazione svolta all'interno di un'abitazione privata dallo stile classico.

Il cliente, guidato dal nostro team di esperti, ha optato per un elegante montascale a poltrona della linea Style (conosciuto anche come montascale per anziani). Il montascale della linea Style si distingue per le linee sinuose e la praticità di utilizzo nonchè per il sistema bitubo che permette il movimento sulle scale.

In questo caso specifico, trattandosi di una scala dalle linee classiche con pavimentazione in marmo e corrimano in legno intagliato, è stato scelto un modello che ne riprendesse lo stile ma che fosse allo stesso tempo pratico e poco ingombrante.

La poltroncina si presenta in color avorio con i braccioli e il poggiapiedi grigi. Quest'ultimo, per poter permettere il minimo ingombro è ripieghevole (manualmente o in modo motorizzato a seconda delle preferenze). I due tubi d'acciaio verniciato nero permettono un perfetto ancoraggio del montascale e un sistema di trazione a due cremagliere.

Tutto questo sistema consente al montascale di essere stabile e solido; il montascale a poltrona della linea Style ha una portata elevabile addirittura fino a 137kg.

 Siamo lieti di lasciarvi alla visione della nostra gallery dove potrete vedere le immagini dell'installazione finita.

View the embedded image gallery online at:
https://www.cstmontascale.it/news-blog#sigProId6c539d8392

"Montacarichi per disabili": la piattaforma elevatrice

Il montacarichi per disabili: una definizione comune ma impropria, vediamo perché

Capita molto spesso che qualche persona ci chiami per avere maggiori informazioni sui "MONTACARICHI PER DISABILI", intendendo con tutta evidenza riferirsi, con il termine montacarichi, alla classica piattaforma elevatrice per disabili.

Poiché il termine montacarichi per disabili è abbastanza diffuso nell'uso comune e lo sentiamo pronunciare spesso, desideriamo approfittare del nostro blog per illustrare alcuni concetti importanti riguardo a questo tipo di ausili per la mobilità, e in particolare vorremmo spiegare alcune fondamentali nozioni sull'uso e la destinazione delle piattaforme elevatrici per disabili.

Il fatto che la piattaforma per disabili venga spesso definita come montacarichi per disabili è del tutto comprensibile, infatti la maggior parte delle piattaforme elevatrici sul mercato assomigliano moltissimo a livello visivo ai comuni montacarichi. I montacarichi, per chi non lo sapesse, sono apparecchiature, di solito d'uso industriale, che come dice il nome stesso servono a caricare degli oggetti, dei carichi appunto, su una piattaforma, la quale poi è in grado di salire e scendere per portare i carichi al piano desiderato.

Ovviamente la somiglianza si ferma molto spesso all'aspetto: una piattaforma elevatrice per disabili e un montacarichi sono due cose diversissime. Qualche lettore potrà sorridere pensando che stiamo dicendo cose banali, ovvero delle ovvietà, ma se dedichiamo addirittura un articolo all'argomento è perché l'argomento poi così banale non è: molto spesso ad esempio capita che le persone ci chiedano se la piattaforma elevatrice per disabili possa essere usata anche per trasportare dei carichi, proprio come fosse appunto un montacarichi. La risposta più corretta,senza tanti giri di parole, è semplicemente un NO: la piattaforma per disabili è progettata per il trasporto di persone, non di carichi, ed è quindi una piattaforma elevatrice per disabili e non un "montacarichi". A voler essere pignoli, la definizione "montacarichi per disabili" in realtà è sbagliata anche proprio semplicemente dal punto di vista logico-grammaticale: il termine "montacarichi" ha insito nel termine stesso il concetto di trasporto di carichi, intesi perlopiù come oggetti, quindi il successivo "per disabili" contraddice la prima definizione rendendo evidente l'improprietà dell'intera espressione.

Occorre dunque spiegare con chiarezza questo concetto: la piattaforma elevatrice per disabili è un ausilio per la mobilità destinato all'uso da parte di persone disabili, ed è progettato per consentire alla persona disabile di salire sulla piattaforma con la sedia a rotelle, trasportandola dunque al piano desiderato senza che essa debba abbandonare la carrozzina durante il trasferimento di piano. Esistono molti tipi di piattaforme, a volte progettate per superare piccoli dislivelli, a volte interi piani, con distanze percorribili in altezza che possono andare dai pochi centimetri fino a diversi metri. L'elemento comune che rende queste apparecchiature comunque tutte definibili come piattaforma elevatrice per disabili è appunto però il fatto che sono progettate, studiate e immesse sul mercato con lo specifico compito di trasportare persone, non carichi, e non sono quindi dei montacarichi: la definizione di montacarichi per disabili, sebbene molto comune, è quindi impropria.

Scooter elettrico a Verona

Scooter elettrici per anziani: ne abbiamo recentemente consegnato uno in provincia di Verona

Qualche giorno fa siamo stati in un paesino in provincia di VERONA a consegnare uno scooter elettrico, il classico "scooter per anziani" come sono di solito chiamati, e mentre spiegavamo al cliente le caratteristiche, i comandi e le funzionalità dello scooter, ci è venuta l'idea di scattare anche qualche foto dal vivo a questo bellissimo modello di scooter elettrico e di scrivere qualche riga qui sul blog, poiché secondo noi questa tipologia di ausili merita veramente di essere illustrata bene.

Gli scooter per anziani sono degli ausili motorizzati, normalmente elettrici con funzionamento a batteria, che consentono a una persona anziana con problemi di mobilità di ritrovare un certo grado di autonomia. Facendo una ricerca sul web si nota come la definizione di "scooter per anziani" molto spesso sia associata a quella di "scooter per disabili": è bene dire che lo scooter per anziani o scooter per disabili è un ausilio che richiede che la persona utilizzatrice abbia un certo grado di mobilità e la totale padronanza del mezzo, altrimenti se mal condotto può ovviamente essere pericoloso per sé e per gli altri. Questo è uno dei motivi per cui sconsigliamo ad esempio di acquistare uno scooter elettrico per anziani o per disabili con modalità "fai da te", bensì è sempre utile consultarsi con professionisti del settore che sanno consigliare il modello ideale a seconda delle necessità specifiche. Esistono ad esempio modelli con caratteristiche anche molto diverse fra loro, e varie tipologie di optional che possono rendere lo scooter più adatto ad alcuni usi piuttosto che ad altri.

Il modello che abbiamo consegnato a Verona di recente e che è possibile vedere nelle foto qui sotto, ad esempio, è un esempio di uno scooter per anziani di fascia alta, con caratteristiche che lo rendono un "signor scooter". Si tratta di uno scooter solido, grande, con una poltroncina larga e comoda, comandi pratici e ben studiati. Questo scooter elettrico può raggiungere 40 km di autonomia con una carica di batteria, consentendo quindi alla persona anziana di muoversi tranquillamente ovunque senza problemi: in genere questi scooter vengono usati per muoversi perlopiù in paese nel raggio di pochi chilometri, quindi 40 km sono un'ottima autonomia, che permette con una carica di andare avanti e indietro tranquillamente ovunque in paese, al bar, all'edicola, al supermercato ecc. (ovviamente sempre percorrendo gli spazi consentiti, ricordiamo infatti che questi ausili non sono dei mezzi di trasporto, bensì degli ausili alla mobilità, quindi bisogna fare attenzione alle regole di circolazione).

View the embedded image gallery online at:
https://www.cstmontascale.it/news-blog#sigProIdda26448b3b

Quanto costa uno scooter elettrico per anziani come questo o simile?

Questa è una domanda su cui vogliamo soffermarci: esistono al giorno d'oggi moltissimi venditori in Italia, e quando non si conoscono i prezzi di una determinata categoria di prodotti è molto facile rischiare di pagare più del giusto, quindi è importante capire che uno scooter elettrico, a seconda delle caratteristiche tecniche, dimensioni ecc., può costare al massimo qualche migliaia di euro.

A questo proposito, sentiamo anche, in questo bel video, le indicazioni di Luigi Ungaro, uno dei massimi esperti in Italia nel settore degli ausili per la mobilità:

 

Installato montascale a Verona

Montorio è un caratteristico paesino in provincia di Verona, celebre per attrattive di grande bellezza paesaggistica e storico-culturale come in famoso "Castello di Montorio". Qui, a pochi chilometri dal centro di Verona, abbiamo recentemente eseguito l'installazione di un montascale a poltrona.

Questo montascale installato a Verona merita qualche parola di presentazione, poiché si tratta di un'installazione a regola d'arte di un modello e tipologia di montascale d'eccellenza nel settore.

Chi ha un poco di esperienza nel mondo dei montascale o ha letto qualche cosa al riguardo, potrà infatti subito notare che il montascale installato, un classico montascale per anziani (montascale a poltrona in gergo tecnico) è un servoscala firmato Handicare, uno dei marchi più pregiati sul mercato, e appartiene alla linea Style, che si contraddistingue sia per la qualità che per l'attenzione particolare al design.

Chi sceglie questi montascale di solito è un cliente molto attento sia al lato funzionale che al lato estetico, e desidera un montascale che possa inserirsi in modo armonioso nel contesto esistente, con linee belle, piacevoli, e poco ingombro.

Dal punto di vista tecnico si possono notare particolari di grande importanza come ad esempio la doppia guida, ovvero "guida bitubo", che dona alla sedia montascale grande stabilità e garantisce un'ottima robustezza alla struttura nel suo complesso. Il montascale in questione è un montascale curvilineo: si noti infatti come la guida effettua delle curve per seguire l'andamento della scala. L'ingombro è veramente minimo, e la struttura della guida è molto discreta ed elegante, in ottima sintonia con il contesto e con la scala.

Ecco qualche fotografia di questo montascale installato in provincia di Verona:

View the embedded image gallery online at:
https://www.cstmontascale.it/news-blog#sigProId1937441e32

Installato montascale a Mantova

Recentemente siamo andati a Viadana, un bellissimo paesino adagiato sulla riva sinistra del fiume Po in provincia di MANTOVA, per eseguire l'installazione di un montascale a poltroncina.

I montascale a poltrona, altrimenti noti come montascale per anziani, sono divenuti negli ultimi anni un ausilio molto apprezzato dalle persone anziane che iniziano ad avere qualche difficoltà a salire e scendere le scale, perché magari non hanno più la forza di un tempo nelle gambe o iniziano ad avere qualche problema di mobilità legato all'età. Il montascale a poltrona in questi casi può essere un aiuto eccezionale, e ridona alla persona anziana la libertà di muoversi in casa propria e di tornare a salire e scendere le scale senza problemi.

Come è possibile vedere dalle fotografie qui sotto dell'installazione di questo montascale a poltrona eseguita a Mantova, il servoscala (altro nome con cui è sovente chiamato il montascale) consiste essenzialmente in una comoda poltroncina che si muove su e giù per le scale grazie ad un motore e ad una guida.

In questo esempio di montascale installato a Mantova possiamo vedere come ogni dettaglio del montascale e dell'installazione siano stati curati nei minimi dettagli, dalla scelta del modello ai colori all'installazione in sé. Si tratta infatti di un modello molto apprezzato dai clienti sia per le qualità tecniche che per la linea e il design, con linee eleganti e una poltroncina comoda e ben rifinita. Il montascale presenta una guida bitubo, che dona grande stabilità ed efficienza. Si è prestata grande attenzione anche a piccoli dettagli come la scelta del colore della guida, che si abbina perfettamente con la ringhiera della scala risultando discreta ed elegante.

Questo montascale da interno installato a Mantova è un classico esempio di "montascale curvilineo", ovvero un montascale installato su una scala che presenta delle curve: il modello installato è appunto in grado, grazie alla particolare conformazione della guida e alle caratteristiche tecniche del montascale, di seguire l'andamento della scala e curvare con essa.

Presentiamo qui qualche foto di esempio eseguita a Mantova dai nostri tecnici sul luogo dell'installazione del montascale:

View the embedded image gallery online at:
https://www.cstmontascale.it/news-blog#sigProIde4554a5852

 

HAI FRETTA?

VEDI SUBITO I PREZZI!